Elon Musk Minaccia di Bandire i Dispositivi Apple

Elon Musk Minaccia di Bandire i Dispositivi Apple
bc34b7c19e5c8d58ebaf62cc2cd5b477 1
Elon Musk Minaccia di Bandire i Dispositivi Apple 2

FILE PHOTO: Milken Conference 2024 Global Conference Sessions

Il miliardario Elon Musk ha recentemente dichiarato che potrebbe vietare l’uso dei dispositivi Apple nelle sue aziende se Apple dovesse integrare OpenAI a livello di sistema operativo. Definendo questa mossa una “violazione della sicurezza inaccettabile”, Musk ha spiegato che i visitatori sarebbero obbligati a lasciare i loro dispositivi Apple all’ingresso, dove verrebbero conservati in una gabbia di Faraday per prevenire qualsiasi rischio.

L’annuncio è avvenuto dopo che Apple ha presentato una serie di nuove funzionalità AI per le sue app e piattaforme operative, annunciando anche una collaborazione con OpenAI per portare la tecnologia ChatGPT sui suoi dispositivi. Apple ha sottolineato che l’intelligenza artificiale sarà sviluppata con la privacy come priorità, utilizzando una combinazione di elaborazione locale e cloud computing.

Musk ha criticato Apple per non sviluppare una propria intelligenza artificiale, affermando che è assurdo che l’azienda non sia in grado di creare la propria AI ma possa garantire la sicurezza e la privacy degli utenti con quella di OpenAI.

Secondo Ben Bajarin, CEO della società di consulenza Creative Strategies, è improbabile che qualcuno segua l’esempio di Musk. Bajarin ha evidenziato come Apple stia cercando di educare gli utenti sulla sicurezza del cloud privato, spiegando che quando i dati degli utenti vengono trasferiti nel cloud privato sicuro, Apple applica gli stessi livelli di anonimizzazione e firewall utilizzati sui dispositivi.

Elon Musk, che ha co-fondato OpenAI nel 2015, ha intentato causa contro l’azienda e il suo CEO Sam Altman a marzo, accusandoli di aver abbandonato la missione originale di sviluppare AI a beneficio dell’umanità, optando invece per scopi di profitto. In risposta, Musk ha fondato una propria startup AI, xAI, con l’obiettivo di creare un’alternativa a ChatGPT. xAI è stata recentemente valutata 24 miliardi di dollari e ha raccolto 6 miliardi di dollari nel suo ultimo round di finanziamenti.

Picture of Stefano Finoti

Stefano Finoti

Imprenditore, Web Marketing Manager e Seo Specialist dal 2016